Back to top
Il colonnello dei cacciatori della guardia - Painting,  80x70x1 cm ©2018 by Giovan Francesco Gonzaga -  
                                                            
    Art Deco, Portraiture, Canvas, Horses
Il colonnello dei cacciatori della guardia - Painting, 80x70x1 cm ©2018 by Giovan Francesco Gonzaga - Art Deco, Portraiture, Canvas, Horses
© Giovan Francesco Gonzaga
Giovan Francesco Gonzaga

Giovan Francesco Gonzaga Follow
Italy


Artist represented by Venderequadri

Il colonnello dei cacciatori della guardia
Painting (80x70x1 cm)


Available on request ($13,417.20)
Ask a question: Contact Seller

Comments   Download

688 views   2 collections  

About this artwork
This artwork is part of the gallery Le opere recenti.

Oil ~ Canvas

Discendente da un ramo cadetto della nobile casata mantovana dei Gonzaga, Giovan Francesco Gonzaga – per l’appunto – nasce a Milano nel 1921.

Fin da giovanissimo dimostra uno spiccato talento artistico per il disegno, che coltiva, esercitandosi nella riproduzione, al castello Sforzesco di Milano, di studi e rappresentazioni grafiche dei grandi maestri della Storia dell’Arte, quali Leonardo e Michelangelo. E, a soli dieci anni, realizza trecento disegni a penna, che illustrano il cammino del genere... Read More
Discendente da un ramo cadetto della nobile casata mantovana dei Gonzaga, Giovan Francesco Gonzaga – per l’appunto – nasce a Milano nel 1921.

Fin da giovanissimo dimostra uno spiccato talento artistico per il disegno, che coltiva, esercitandosi nella riproduzione, al castello Sforzesco di Milano, di studi e rappresentazioni grafiche dei grandi maestri della Storia dell’Arte, quali Leonardo e Michelangelo. E, a soli dieci anni, realizza trecento disegni a penna, che illustrano il cammino del genere umano dall’ Età della Pietra fino alla Prima Guerra Mondiale. Nonostante l’attitudine artistica dimostrata fin da giovane – e altresì confermata dai professori del ginnasio – Gonzaga non fu mai incoraggiato dalla famiglia in tal senso e in particolar modo dalla madre, che auspicava per il giovane Giovan Francesco una brillante carriera legale come avvocato.

Terminati gli studi classici e avendo quindi ricevuto categorico divieto di iscriversi all’Accademia delle Belle Arti di Brera, a soli vent’anni, Giovan Francesco Gonzaga si arruola come volontario, con il Savoia Cavalleria, per la Campagna di Russia. L’esperienza della Guerra, dura, terribile, lascia segni indelebili nella mente e nell’animo di Gonzaga, ma acuisce altresì la sua personalissima passione per il cavallo, nobile creatura, suo compagno d’avventure nonché soggetto principe di numerosi dipinti, sculture e poesie dell’artista. Appassionato di equitazione – che pratica fin da piccolo nella villa dei nonni a Soncino – suole infatti dire: “Non guido la macchina: vado a cavallo”. Anche De Chirico, in occasione di una personale del pittore milanese, rimane folgorato dai maestosi ed eleganti destrieri di Gonzaga.

Finalmente, a guerra finita, Giovan Francesco Gonzaga può dedicarsi alla pittura – cui si volge da completo autodidatta – esordendo con una personale a Milano presso la Galleria Carini nel 1947. Dal 1955 invece, intraprende numerosi viaggi fuori dai confini nazionali. Fra tutti, è in particolare un viaggio in Spagna a rappresentare per il maestro un importante momento di crescita e personale e artistico-estetica, manifesta, quest’ultima, nell’arricchimento tematico e cromatico della sua tavolozza.

Nel 1964, in occasione della presentazione del film “Italiani brava gente” sulla Campagna di Russia, l’artista allestisce una personale con opere riguardanti la propria esperienza della guerra di Russia. Accanto al motivo ricorrente dei cavalli, soggetti prediletti dall’artista sono nature morte e ritratti, quasi sempre “en plain air” e realizzati per lo più ad olio, matite acquarello e tempera.

Diversi i riconoscimenti ottenuti dall’artista: il Premio Marzotto nel 1963, il Pavone d‘oro nel 1967 e Le grolle d‘oro nel 1972. Nel 2001 riceve anche l’Abrogino d’oro, massima onorificenza conferita dal comune milanese ai suoi concittadini benemeriti. Sue opere sono oggi esposte in diversi musei, nazionali e internazionali fra cui il museo storico della Guardia di Finanza a Roma, il museo di Tel Aviv, L’Art Museum di Los Angeles e figurano altresì le sue tavole in collezioni pubbliche e private in Italia, Francia, Spagna, Lussemburgo, Indonesia, Cina, Giappone, Singapore, America.

Giovan Francesco Gonzaga, muore nella sua città, Milano, il 2 Ottobre del 2007.

Related themes: Painting, Oil, Art Deco, Portraiture, Canvas, Horses
Added ©

Other art by Giovan Francesco Gonzaga


View all artworks by Giovan Francesco Gonzaga

Comments

Connectez-vous pour laisser un commentaire Sign in

Be the first to post a comment!

Download

Image characteristics

The original image is available in the following size: 640x602 px (153.19 KB)

  640 px  

602 px


Are you interested in using this image for your website, your communication, or to sell prints? You may acquire a licence based on your usage, you will be able to download the image immediately after your payment.

This image is available for download with a licence :

Web licence $33.54 Order

Using the image on a website or on the internet.

Dimensions of the file (px) 602x640
Max resolution 72dpi
Use worldwide Yes
Use on multi-support Yes
Use on any type of media Yes
Right of reselling No
Max number of prints 0 (Zero)
Products intended for sale No

Media licence $134.17 Order

Using the image for media prints and documents.

Dimensions of the file (px) 602x640
Max resolution 300dpi
Use worldwide Yes
Use on multi-support Yes
Use on any type of media Yes
Right of reselling No
Max number of prints 100 000
Products intended for sale No

Commercial licence $279.53 Order

Using the image for manufactured goods intended for sale.

Dimensions of the file (px) 602x640
Max resolution 300dpi
Use worldwide Yes
Use on multi-support Yes
Use on any type of media Yes
Right of reselling No
Max number of prints 100 000
Products intended for sale Yes

Limitations

All images on Artmajeur are original works of art created by artists, all rights are strictly reserved. The acquisition of a license gives the right to use or exploit the image under the terms of the license. It is possible to make minor modifications such as reframing, or refocusing the image so that it fits perfectly to a project, however, it is forbidden to make any modification that would be likely to harm the original work In its integrity (modification of shapes, distortions, cutting, change of colors, addition of elements etc ...), unless a written authorization is obtained beforehand from the artist.

Custom licences

If your usage is not covered by our standard licences, please contact us for a custom licence.