Antonio Fumagalli

MASCHICIDIO (2017)

Tipo di opera d'arte
Dimensioni
35,4x23,6x8,7 in
Temi correlati
Titolo: MASCHICIDIO Creazione: agosto-settembre 2017 Tema: Contro la globalizzazione dell’informazione, l’omologazione delle parole usate, la semplificazione e generalizzazione dei concetti riportati con superficialità e ripetitività al solo scopo di creare degli slogan. Contro la categorizzazione...
Titolo: MASCHICIDIO

Creazione: agosto-settembre 2017

Tema:
Contro la globalizzazione dell’informazione, l’omologazione delle parole usate, la semplificazione e generalizzazione dei concetti riportati con superficialità e ripetitività al solo scopo di creare degli slogan.
Contro la categorizzazione piatta e semplicistica di ogni notizia: se la notizia non è riconducibile al “femminicidio” non è degna di esser tale, non è una notizia!!
Contro questo modo di fare informazione e di comunicare, anche tra i singoli individui, che finisce sempre per banalizzare, per rendere ogni femminicidio uguale all’altro.
Il femminicidio è un OMICIDIO, grave quanto ogni altro assassinio. Eppure giornalismo, moda imperante e costume, aimè, sembrano propendere per tutt’altro…
Contro questo “consumismo” della notizia.
Contro questo malcostume dilagante…
Against globalizing of information, terminology approval, simplification and generalization of superficially and repeatedly reported concepts, with the only goal of creating slogans.
Against flat and simplistic categorization of any piece of news. If news is not referable to Femicide, it is not worth considering, it’s not real news!
Against such way of information and communication, even among individuals, which leads every Femicide to be trivialized and equal to others.
Femicide is a murder, as serious as any other murder. However journalism, trend and state of mind seem to choose a different direction.
Against this news consumerism and overflowing wrong habit…



Materiali: Materiali vari su legno, da 90xh.60x22 cm
Variuos materials on wood, 90xh.60x22 cm

Temi correlati

PelleFemminicidioMaschicidioManiInstallazione

Antonio Fumagalli
Seguire
Antonio Fumagalli è nato a Mariano C.se, vive e lavora in Brianza a Giussano. Da anni affianca all'architettura l'arte e l'insegnamento. La sua ricerca gli ha permesso di sperimentare e, successivamente,...

Antonio Fumagalli è nato a Mariano C.se, vive e lavora in Brianza a Giussano.
Da anni affianca all'architettura l'arte e l'insegnamento.
La sua ricerca gli ha permesso di sperimentare e, successivamente, creare un approccio all’arte e uno stile personale che hanno come tratto distintivo l’uso di un materiale antichissimo ma assolutamente innovativo in campo artistico: la pelle.
Lo studio e l'approfondimento delle conoscenze su questo materiale e le sue tecniche di lavorazione, l'hanno portato ad un uso prettamente artistico della pelle. La pezza di pelle non più usata come semplice materiale di supporto per borse, cinghie ecc., ma come strumento d’espressione, alla stregua dei colori ad olio per il pittore o del marmo per lo scultore.
Le sue opere, come lui stesso sostiene, non vanno solo guardate: vanno toccate, fruite e percepite in maniera diretta dall’osservatore.
Oltre a mostre personali, l'artista, ha partecipato a diverse collettive, a Milano, Torino, Roma, Napoli, Monza, Novara, Livorno, San Marino, in Trentino, Veneto e all'estero: Lugano, Londra... Sue opere sono esposte a: Milano, Monza, Rho (Mi), Uboldo di Saronno (Va), Carate B.za (Mb), Giussano (Mb), Seregno (Mb), Rovereto (Tn).
E’ tra gli artisti in permanente della Weart Gallery di Uboldo, Saronno (Va).

Vedere più a proposito di Antonio Fumagalli

19,7x19,7 in
Su richiesta
19,7x19,7 in
Su richiesta
19,7x19,7 in
Non in vendita
11,8x11,8 in
Su richiesta

Artmajeur

Ricevi la nostra newsletter per appassionati d'arte e collezionisti