296,47 USD

Ottavia Marchiori

Barn Doll, Collage Analogico polimaterico su carta Croquis – (2021)

Tipo di opera d'arte
Dimensioni
11x8,3 in
tecniche
Supporto o superficie
Carta
Incorniciatura
No
Opera unica di Ottavia Marchiori dalla dimensione poetica evoca, attraverso le immagini, tematiche delicate che riecheggiano all’età della fanciullezza. Opere dai messaggi di speranza e amore. Ottavia racconta l’opera così: “L’opera fa parte di un trittico composto da «… Hissed the lovecats» e «G like oranGe». Rappresenta...
Opera unica di Ottavia Marchiori dalla dimensione poetica evoca, attraverso le immagini, tematiche delicate che riecheggiano all’età della fanciullezza. Opere dai messaggi di speranza e amore.


Ottavia racconta l’opera così:

“L’opera fa parte di un trittico composto da «… Hissed the lovecats» e «G like oranGe». Rappresenta una bambina che regge una bambola, entrambe dalla testa di barbagianni , il “barn owl” cui fa riferimento il titolo"

Alcune note stilistiche della composizione:

Carta da stampante stampata da originale digitale: Figura della bambina, volti del barbagianni, carota.

Parte arancione eseguita con acquerello Cotman (Winsor & Newton) direttamente sulla base, acrilico bianco e arancione chiaro applicato a timbro con carta ondulata.



La base è leggermente increspata, per l’effetto naturale dell’acquerello assorbito dalla porosità della grana della carta.

L'opera è realizzata manualmente dall'artista ed è per questo un'opera unica.

Temi correlati

BambinaFotomontaggioGufoArancioneCarta

Artista rappresentato da Bit Gallery
Ottavia Marchiori
Seguire
Ottavia Marchiori nasce a Broni, in provincia di Pavia, nel 1980 dove vive fino al 1999 per poi traferirsi a Parma, dove si laurea in Lingue e Letterature Straniere. Per alcuni periodi, per...

Ottavia Marchiori nasce a Broni, in provincia di Pavia, nel 1980 dove vive fino al 1999 per poi traferirsi a Parma, dove si laurea in Lingue e Letterature Straniere. Per alcuni periodi, per motivi di studio e di lavoro, vive nella Francia del Sud, dove entra in contatto con realtà multiculturali che arricchiscono la sua visione del mondo.La sua formazione artistica non segue i percorsi classici. Fondativa sarà l’esperienza fatta durante l’infanzia presso i laboratori organizzati da Silvana Sperati, oggi presidente pressol’Associazione Bruno Munari, che considera assolutamente innovativi per l’approccio e il contenuto. La tipologia di questi laboratori è molto variegata: teatro, pittura, attività all’aperto a contatto con la natura, tutti mirati allo sviluppo creativo e cognitivo del bambino. I laboratori di collage sono per lei una folgorazione. A quel linguaggio artistico si riavvicina molti lustri più tardi, grazie agli workshop organizzati dall’artista Katiuscia Toso: riscoprire il collage analogico è per lei come ritrovare un caro amico d’infanzia, qualcosa di familiare con cui è a suo agio. Di questa arte ama la natura democratica, la versatilità, il carattere diretto che permette di esprimere efficacemente un messaggio o una visione anche utilizzando pochi elementi essenziali.
Nelle sue opere predilige l’impiego di colori vivaci, le forme rotonde, il contrasto del bianco/nero su basi di colore preparate personalmente, in una costante ricerca di armonia. Oltre all’attività di collagista, si occupa di narrativa: la sua produzione di racconti e haiku ha trovato casa in varie pubblicazioni, su raccolte e riviste letterarie. 

Nel 2021 inizia la sua collaborazione con la Bit Gallery avvicinandosi così anche al mondo dell’arte ed ai suoi collezionisti.

Vedere più a proposito di Ottavia Marchiori

11,7x8,3 in
296,47 USD
11x8,3 in
296,47 USD
11x8,3 in
296,47 USD
11x8,3 in
296,47 USD

Artmajeur

Ricevi la nostra newsletter per appassionati d'arte e collezionisti