Back to top
 

Piero Racchi


Follow Contact
77 Followers Member since 2008
Acqui Terme, Italy

Artists represented by Piero Racchi

Piero Racchi (1948- )
Nationality: it Italy

Racchi Piero

371 artworks   Artistic domains : Mixed Media, Painting, Sculpture

Piero Racchi è nato il 27 giugno 1948 a Melazzo (AL) Abita ed esercita
la sua attività pittorica in Acqui Terme. (AL)
Racchi, nel mondo fantastico dell'arte pittorica vi è approdato soltanto all'età di trentatrè anni. Ha tuttavia iniziato nel fior fiore della giovinezza a dedicare il suo tempo libero all'attività dello spirito, cercando di sviluppare le proprie capacità nel modo più multilaterale possibile. Infatti, egli, oltre a dipingere, suona la batteria, compone musica, scrive testi e romanzi. Attualmente suona con il complesso i METILARANCIO. Nel 1992 ha scritto un libro di poesie dal titolo "Semplicemente" stampato da Cultura Duemila Editrice. Nel 2005 un romanzo dal titolo “Confessioni sconvolgenti” Edito da OTMA Edizioni. Nel 2012 un romanzo dal titolo "Cannone" edito dalla casa editrice kimerik.

La grafica è stata la sua prima passione. In seguito è passato alla pittura all’olio dipingendo quadri surreali. Dopo varie tecniche e sperimentazioni, ha creato una personale serie di quadri polimaterici intitolati “vedute spaziali”. Infine, rapito dal piacere di realizzare opere utilizzando materiali diversi, è approdato nel genere attuale che lo caratterizza e differenzia da tutti gli altri pittori e scultori. Le sue sculture “tutto tondo” e quadri, hanno un unico significato: la natura che tenta disperatamente di affrancarsi dall’asservimento umano. Essa, con le sue lunghe dita vegetali, serpeggia, avvinghia, penetra in ogni crepa e pertugio dei gelidi e ambigui manufatti umani e, come un lenzuolo sepolcrale, con la presunzione di far nascere un nuovo ciclo di vita, li ricopre.
.
Piero Racchi è nato il 27 giugno 1948 a Melazzo (AL) Abita ed esercita
la sua attività pittorica in Acqui Terme. (AL)
Racchi, nel mondo fantastico dell'arte pittorica vi è approdato soltanto all'età di trentatrè anni. Ha tuttavia iniziato nel fior fiore della giovinezza a dedicare il suo tempo libero all'attività dello spirito, cercando di sviluppare le proprie capacità nel modo più multilaterale possibile. Infatti, egli, oltre a dipingere, suona la batteria, compone musica, scrive testi e romanzi. Attualmente suona con il complesso i METILARANCIO. Nel 1992 ha scritto un libro di poesie dal titolo "Semplicemente" stampato da Cultura Duemila Editrice. Nel 2005 un romanzo dal titolo “Confessioni sconvolgenti” Edito da OTMA Edizioni. Nel 2012 un romanzo dal titolo "Cannone" edito dalla casa editrice kimerik.

La grafica è stata la sua prima passione. In seguito è passato alla pittura all’olio dipingendo quadri surreali. Dopo varie tecniche e sperimentazioni, ha creato una personale serie di quadri polimaterici intitolati “vedute spaziali”. Infine, rapito dal piacere di realizzare opere utilizzando materiali diversi, è approdato nel genere attuale che lo caratterizza e differenzia da tutti gli altri pittori e scultori. Le sue sculture “tutto tondo” e quadri, hanno un unico significato: la natura che tenta disperatamente di affrancarsi dall’asservimento umano. Essa, con le sue lunghe dita vegetali, serpeggia, avvinghia, penetra in ogni crepa e pertugio dei gelidi e ambigui manufatti umani e, come un lenzuolo sepolcrale, con la presunzione di far nascere un nuovo ciclo di vita, li ricopre.
.


Articles: